Il nuovo modo di leggere Napoli

Gambizzato il fratello dell’assassino di Korol

di / 0 Commenti / 177 Visite / 29 ottobre, 2016

gambizzato-roberto-ianuale-fratello-dellassassino-di-anatoliy-korol

Un 21enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato ferito alle gambe a Castello di Cisterna, in provincia di Napoli.

La vicenda è accaduta intorno alle 16.40 dello scorso mercoledì pomeriggio, quando un gruppo di persone, non si sa quante di preciso, ha sparato una raffica di colpi di pistola contro Roberto Ianuale, un giovane di 21 anni.

Soltanto un proiettile ha colpito il ragazzo alla gamba. La vittima è figlio di un ex boss, Vincenzo Ianuale, e al contempo è anche il fratello di gemello di Gianluca Ianuale, il killer che uccise Anatoliy Korol, recentemente condannato a 20 anni di carcere per l’omicidio dell’uomo di origini ucraine, il muratore eroe ucciso mentre cercava di sventare una rapina in un supermercato a Castello di Cisterna. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Ciò che è certo, è che al vaglio degli inquirenti ci sarebbe un video recuperato da un sistema di sorveglianza acquisito dai militari per verificare se le telecamere hanno ripreso il momento dell’ agguato. Secondo quanto si apprende, sarebbero stati tre o quattro i proiettili esplosi dall’auto mentre Roberto Ianuale, che ha precedenti penali, era nella strada principale del piccolo comune dell’hinterland partenopeo.

Da chiarire, al momento, il movente dell’attentato. Il fratello gemello di Roberto, Gianluca, e il fratellastro Marco Di Lorenzo, di 33 anni, entrambi condannati in primo grado a 20 anni per l’omicidio di Korol, sono collaboratori di giustizia.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)