Il nuovo modo di leggere Napoli

Dal classico al moderno senza snaturare la tua casa

di / 0 Commenti / 864 Visite / 15 ottobre, 2017

uAvere una casa d’epoca, con piccoli e preziosi tesori all’interno, è una vera fortuna e spesso amici e parenti potranno invidiarvi per la bellezza che si presenterà ai loro occhi ogni volta in cui varcheranno la vostra soglia.

Tuttavia talvolta si può avere voglia di innovare un po’ il proprio arredamento e anche l’aspetto di una casa antica e pregiata, come quelle che si trovano in moltissime zone di Napoli. Raggiungere questo risultato non è un’impresa impossibile, basterà seguire alcune regole base per arrivare ad avere una casa che sappia far convivere originalità e tradizione.

Partire dall’ordine

Per rendere una casa antica più moderna in modo discreto, sarà fondamentale partire in modo ordinato. Iniziate a scegliere un colore base per la stanza, o le stanze, che volete rendere più attuali in modo da avere una “tavolozza” sulla quale poter lavorare senza problemi.

I colori che più si prestano a quest’impresa sono sicuramente quelli più neutri, come il bianco, il beige e il crema. Anche gli stessi colori neutri hanno diverse sfumature con le quali potrete giocare per iniziare a creare gli spazi secondo il vostro gusto personale. Successivamente, a seconda della camera sulla quale dovrete intervenire potrete realizzare qualcosa di diverso.

Una cucina tra moderno e classico

Avere un soffitto decorato o a volta nella propria cucina darà un tocco di antico e storico anche alle abitazioni più moderne. A seconda delle caratteristiche della vostra cucina potrete giocare su diversi elementi. Nel caso in cui abbiate i mattoni a vista potrete scegliere un tavolo rustico, in legno scuro e antico, da accostare invece a sedie moderne e di design, che creeranno un bellissimo contrasto e che vi faranno ammirare da tutti coloro che visiteranno la vostra abitazione. Anche un lampadario dalle linee pulite, magari di colore bianco o nero, vi potrebbe aiutare a raggiungere il medesimo risultato.

Il salotto tra classico e innovazione

Il salone è una stanza che sicuramente si presta alla commistione tra classico e moderno, anche nel caso in cui sia piccolo e serva per diversi scopi. Potrete avere mobili molto tradizionali, ma potrete aggiungere dei tocchi moderni, come un tavolo basso in vetro, oppure una poltrona che spicchi tra gli altri arredi. Al contrario, potrete creare un salotto moderno, ed evidenziare le decorazioni antiche, gli stucchi e i muri della vostra casa con lampade e luci soffuse che richiamino le candele.

La camera da letto

In camera da letto potrete puntare proprio sull’elemento centrale, cioè il “talamo” che potrà essere tradizionale oppure ultramoderno. Scegliere inoltre delle scarpiere design vi consentirà di riporre le calzature in ordine e allo stesso tempo di creare dei punti sui quali concentrarvi per dare un tocco di modernità a tutta la stanza. Potrete anche decidere di rendere la camera da letto molto moderna, ma di utilizzare un vecchio lampadario a candele, riadattato per l’uso delle lampadine, creando un’atmosfera da antico maniero. Anche una specchiera antica, oppure un comò con un piano in marmo e molto intagliato saranno capaci di creare i contrasti che potrete davvero amare

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)