Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, primo giorno di saldi: il 50% dei napoletani spenderà 150 euro a testa

di / 0 Commenti / 91 Visite / 5 gennaio, 2018

saldi-2018-2Primo giorno di saldi a Napoli, con percentuali di sconto che arrivano fino al 40% del prezzo.
Seppure le vendite a prezzi scontati fossero state avviate da molti negozi già nei giorni immediatamente successivi al Natale, da stamane sulle vetrine spiccano in bella mostra le scritte che indicano la percentuale di sconti applicata.

I commercianti napoletani guardano speranzosi ai saldi invernali, segnalando un incremento delle vendite, rispetto allo scorso anno, nel periodo natalizio.
Seppure gli esperti del settore prospettino tutt’altra realtà, affermando che gli introiti che si realizzeranno con i saldi non saranno sufficienti per coprire i mancati incassi natalizi.
Le vie dello shopping partenopeo, così come i centri commerciali, si apprestano, comunque, a fare il pieno di clienti e sperano di svuotare gli scaffali.
Per la prima giornata di saldi a La Reggia Designer Outlet, i dati raccolti in mattinata lasciano già prevedere un incremento rispetto al 2017, grande affluenza, infatti, nella maggior parte dei 141 negozi del Centro.

Secondo le stime di Confesercenti, i campani spenderanno intorno ai 225 milioni.
Un napoletano su due approfitterà dei saldi e ha già in mente un budget di spesa, privilegiando il negozio sotto casa rispetto ai centri commerciali.

Il 47% dei consumatori napoletani ha già deciso cosa acquistare durante i saldi, stabilendo un budget di spesa di 150 euro. Il 415 dei consumatori è ancora indeciso e valuterà le occasioni di risparmio prima di decidere se acquistare o meno. Il 12% non acquisterà nulla durante i saldi per dare priorità ad altre spese o per problemi economici.

Abbigliamento, scarpe, oggetti per la casa: questi gli acquisti che i napoletani faranno nelle prossime settimane, approfittando dei saldi.

Gli “esperti in materia” invitano gli acquirenti a prestare sempre la massima attenzione quando si effettuano acquisti online, per evitare di imbattersi in spiacevoli sorprese.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)