Il nuovo modo di leggere Napoli

Mercoledì 25 settembre: solidarietà e spettacolo in scena a Villa Imperiale per l’evento benefico “Solo Per Amore”

di / 0 Commenti / 197 Visite / 24 settembre, 2019

beneficenza_2016img_7038-crop-u10461Serata di gala all’insegna dello spettacolo e della solidarietà in scena mercoledì 25 settembre, a partire dalle ore 20:00, nella splendida location di Villa Imperiale, dove si rinnova il consolidato appuntamento con l’evento benefico “Solo per amore”, giunto alla nona edizione. 
Uno spettacolo nato ed ideato da Villa Imperiale e dall’Associazione Theotokos a sostegno del volontariato attivo a favore dei giovani a rischio e della riscoperta della cultura e delle arti tradizionali napoletane.

La prima manifestazione, nel lontano 1991, oltre a consegnare sul palco un assegno di 40 milioni delle vecchie lire,
ha consentito la nascita di una scuola in cui si insegnava un mestiere ai ragazzi cosiddetti “a rischio”.

Lo scopo era “insegnare un mestiere e mantenere le tradizioni napoletane”, così sotto la guida di maestri d’arte a questi ragazzi è stata insegnata l’arte presepiale, portandoli così a realizzare pastori napoletani con il metodo settecentesco.
La scuola è durata 18 anni, nel corso dei quali molti alunni sono diventati maestri ed hanno aperto un atelier di produzione dove insegnano la loro esperienza ad altri giovani.
“Le manifestazioni di questi ultimi anni ci hanno permesso di raccogliere 300.000 €, – spiega Stefania Varriale, proprietaria di “Villa Imperiale”grazie anche all’aiuto di persone che si sono molto entusiasmate al progetto, tra cui la ditta Ciro Amodio, Antonio Brancaccio e l’ing. Francesco Gravina. Inoltre, abbiamo dato un lavoro ad una giovane Pediatra e a tre infermieri specializzati dal 2010.
“Solo per amore…”prosegue Stefania Varriale – è il nome della cena-evento in programma il prossimo mercoledì 25 settembre, come di consueto a Villa Imperiale a Marechiaro, nata con lo scopo di raccogliere fondi per la scuola rinata qualche anno fa presso l’istituto Ravaschieri alla Riviera di Chiaia che si occupa della formazione di alta specializzazione artigianale e che assicura ai giovani disabili e con disagi sociali un lavoro indipendente. La motivazione che ha spinto la mia famiglia a collaborare con Rosanna Stornaiuolo, presidente dell’Associazione di volontariato per la prevenzione e formazione Theotokos, è la coscienza e la necessità di aiutare le istituzioni, ma soprattutto i giovani bisognosi di cure, attenzioni e professionalità.”
Un’autentica parata di stelle si alternerà nel corso della serata, sold out già da tempo con 200 biglietti venduti: a titolo gratuito presenterà l’evento Mario Pelliccia speaker radiofonico che introdurrà il noto comico napoletano Pasquale Palma  e lo showman dei vip Peppe di Franco “Pummarolasound”  che intratterrà il pubblico con le canzoni classiche napoletane, oltre ad altri artisti sostenitori della manifestazione, quali la cantautrice Anna Capasso, Luca Sepe e tanti altri.
Non solo spettacolo, ma anche ottimo cibo, grazie al tributo dei rinomati chef di “Villa Imperiale” e di una special guest star illustre del panorama ristorativo partenopeo: il maestro pizzaiolo Errico Porzio, reduce dall’ennesimo bagno di folla nell’ambito dell’ultima edizione del Napoli Pizza Village e abituato a rispondere con la presenza quando si tratta di scendere in campo per abbracciare nobili cause. Sempre in prima linea per aiutare i bisognosi, come comprova la consolidata amicizia con gli “Angeli strada di Villanova”, l’associazione no profit che ogni lunedì provvede a distribuire pasti e generi di prima necessità ai senzatetto napoletani, ai quali Porzio fornisce tutte le settimane 50 pizze fritte ormai da anni. Il pizzaiolo di Soccavo, inoltre, ha devoluto una parte dell’incasso del Napoli Pizza Village proprio agli Angeli di Strada e alla famiglia della piccola Sabrina, una bambina affetta da malattia rara che necessita di sottoporsi a costose terapie in Slovacchia. Il “pizzaiolo social” – così denominato per il notevole seguito che le foto e i video delle sue pizze riscuotono sui social network – non è stato chiamato a partecipare alla serata benefica solo per la magnanimità che contraddistingue il suo operato e che lo vede quotidianamente impegnato a supporto dei bisognosi, ma anche e soprattutto per la bontà delle sue pizze. I partecipanti all’evento “Solo per amore” potranno così gustare le sue celebri pizze: dalla “poker” a “kellalà”, senza disdegnare le pizze classiche ed intramontabili, autentici capisaldi della tradizione gastronomica napoletana e non solo.
Il nome di Errico Porzio va così ad infoltire il ricco elenco dei nomi illustri che interverranno “Solo per amore” nell’ambito di una serata in cui non ci sono premi, titoli ed onorificenze da riscattare, ma solo tanti cuori che si fonderanno per raggiungere un unico grande obiettivo: fare del bene.

Inoltre, gli ospiti riceveranno l’invito al museo permanente nella sede della scuola dove potranno ammirare “Le maschere del carro di Tespi”, realizzate artigianalmente dai ragazzi della scuola, nata nel 1991 dal primo sodalizio tra Villa Imperiale e la Theotokos.
Accompagnati dalla famosa Luna di Marechiaro, numerosi ospiti si daranno appuntamento a Villa Imperiale, spinti dall’unico intento di solidarietà: “SOLO PER AMORE.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)