Il nuovo modo di leggere Napoli

2019 ricco di successi per il pizzaiolo Errico Porzio: 2 new opening e molto altro

di / 0 Commenti / 137 Visite / 29 dicembre, 2019

whatsapp-image-2019-09-23-at-15-48-26-282x300 Un anno sta per finire e un nuovo anno sta per iniziare: è dunque tempo di bilanci e previsioni.

Il 2019 è stato un anno ricco di avvenimenti e soprattutto di successi e soddisfazioni per il pizzaiolo di Soccavo Errico Porzio che, già da qualche anno, giunge all’appuntamento con il nuovo anno carico di buoni propositi, ma consapevole di essersi lasciato alle spalle 365 giorni da incorniciare, ricchi di eventi positivi che hanno contribuito a consolidare la sua fama nell’Olimpo degli Dei della pizza napoletana.

Tutti pazzi per le pizze di Porzio e l’annata che volge al termine è stata scandita soprattutto dal sold out quotidianamente registrato tra i coperti delle sue ormai 5 pizzerie. 

Un anno che ha sancito la consacrazione del binomio vincente “pizza e Porzio”, fin dalle prime battute.

A febbraio, il pizzaiolo di Soccavo ha manifestato solidarietà ai pastori sardi in rivolta alla sua maniera, sfornando una pizza molto speciale ai 3 formaggi in 3 consistenze e cotture diverse: pecorino sardo dop maturo grattugiato in cottura, Fiore sardo dop in scaglie a metà cottura, fonduta di pastore sardo a fine cottura e gocce di mostarda di ciliegie. La prima di una serie di iniziative solidali sulle quali Porzio a messo la firma: dalle pizze distribuite tutti i lunedì all’associazione “Angeli di strada Villanova”, ai quali il pizzaiolo dal cuore d’oro ha devoluto anche parte dell’incasso del “Napoli Pizza Village”, così come ha fatto per supportare la causa della piccola Sabrina, una bambina affetta da una malattia rara che ha bisogno di sottoporsi a costanti e costose cure, senza dimenticare la bicicletta donata a Nunzia, una 55enne che aveva subito il furto della sua due ruote con la quale la donna era solita spostarsi di casa in casa per svolgere il suo lavoro di collaboratrice domestica. Errico Porzio e la Multricenter School, l’istituto dove da anni il maestro pizzaiolo insegna l’antica arte della pizza, sono stati protagonisti di un altro importante evento a sfondo benefico: “La notte bianca della pizza”, nata nel ricordo di Massimo Borrelli, il compianto comico napoletano scomparso al culmine di una lunga battaglia contro il cancro.

Anche nel corso dell’anno che sta per volgere al termine, il pizzaiolo più gettonato sui social ha portato la sua pizza in giro per l’Italia, collezionando migliaia di adesioni nel corso di diversi festival dedicati al food: dal Bologna Pizza Festival a “Città della Pizza” svoltosi a Roma lo scorso aprile, passando per il “Pizza Festival Milano” e per la kermesse dedicata alla pizza andata in scena a Verona. Tuttavia, Porzio è stato il grande protagonista anche di iniziative che hanno avuto luogo in Campania, come i mercatini di Natale a Pietrarsa e il galà di beneficenza “Solo per amore” andato in scena a Villa Imperiale.

Il giro di boa è stato scandito da un importante taglio del nastro: a luglio, infatti, il pizzaiolo di Soccavo ha inaugurato “Al solito Porzio”, il suo nuovo locale ad Aversa, dislocando così “il suo regno della pizza” oltre i confini partenopei ed approdando nell’area casertana. Un’estate segnata anche e soprattutto dalle videoricette di Porzio, diventate un simpatico appuntamento con il piacere, nell’ambito delle quali il pizzaiolo social si è divertito ad insegnare agli amanti della pizza homemade trucchi e ricette per sfornare un’ottima pizza fatta in casa, concorrendo così a consolidare l’enorme seguito riscosso dai suoi video sui social.

Il mese di settembre, invece, è stato scandito da un evento importante: il successo conseguito nell’ambito del “Napoli Pizza Village”, dove lo stand della pizzeria Porzio, ancora una volta, è stato letteralmente preso d’assalto.

Un’annata che ha visto Porzio inaugurare ben due nuovi locali: all’inaugurazione di “Al solito Porzio” ha fatto seguito quella di “PorzioNi di Pizza“, la focacceria gourmet in via dell’Epomeo che fin da subito ha riscosso enormi consensi da parte dei buongustai campani e non solo.

Anche nel corso di questo anno, infatti, complice l’enorme seguito che Porzio riscuote sui social, le sue pizzerie sono state la meta prediletta da tantissimi turisti, giunti a Napoli anche per gustare le sue irresistibili pizze.

Cosa riserverà il 2020 al pizzaiolo più amato del web?

Forse incombe già l’apertura di un nuovo locale o forse Porzio ha in mente già altre sorprese per deliziare e stupire i tantissimi estimatori della sua pizza. L’unica cosa certa è che anche nel 2020 il pizzaiolo Errico Porzio farà in modo che si parli di lui…

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)