Il nuovo modo di leggere Napoli

Coronavirus, al via la raccolta fondi delle Università Italiane per sostenere la Croce Rossa

di / 0 Commenti / 258 Visite / 4 aprile, 2020

46100870_1584812581812236_r Anche gli studenti italiani scendono in campo per dare un concreto contributo nella lotta contro il coronavirus.

Gli studenti della Luiss Future Makers, un’organizzazione universitaria della LUISS Guido Carli che si occupa di gestire la pagina approfondendo tematiche legate ad aspetti della vita universitaria del nostro ateneo, di recente ha lanciato una campagna di raccolta fondi per la Croce Rossa, attraverso il sito Gofundme.

Un’iniziativa nata con l’intento di supportare economicamente la Croce Rossa Italiana e tutti i suoi volontari attraverso una raccolta fondi, estesa a livello nazionale, per dare un sostegno ed un messaggio di coesione tra le associazioni universitarie del nostro paese.

Diverse università italiane hanno sposato questa nobile causa, portando così alla nascita di un gruppo denominato UNITA (UNIversità ITAliane).

Le università che hanno aderito all’iniziativa sono le seguenti:
• Trade Community dell’università di Parma
• Invenicment dell’università Ca Foscari di Venezia
• Uni Kore dell’università di Enna
• Università Futura Calabria
• Università di Salerno
• Università Futura
• Università Vanvitelli
• IUS- Federico II
• Università di Padova
• MediterRhegion dell’università Mediterranea di Reggio Calabria

Nel giro di pochi giorni, tantissime persone hanno aderito al crowdfunding, anche l’attore napoletano Alessandro Siani ha supportato la nobile causa sposata dai giovani studenti universitari uniti nella lotta contro il Covid-19 donando una somma di denaro da destinare alla Croce Rossa Italiana.

Per aderire alla raccolta fondi, clicca qui.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)