Il nuovo modo di leggere Napoli

Maltempo in arrivo in Campania: allerta meteo arancione di 24 ore

di / 0 Commenti / 112 Visite / 19 novembre, 2020

allerta-meteo-in-campania-in-arrivo-rovesci-e-temporaliLa Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo valido a partire dalle 9 di domani, venerdì 20 novembre, fino alla stessa ora di sabato 21 novembre.

Il livello di criticità sarà Arancione sulle zone 1,2,3,4 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Alta Irpinia e Sannio). Sulle restanti zone (Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento) il rischio idrogeologico sarà Giallo.

Sulle zone 1,2,3,4 si preannunciano “Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o locale temporale, localmente di moderata o forte intensità. I venti tenderanno a divenire forti o molto forti, dal pomeriggio-sera, con possibili raffiche. Il mare tenderà a divenire agitato, soprattutto al largo, con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti”.

Un’allerta meteo di criticità Arancione per dissesto idrogeologico diffuso. Si segnalano possibili fenomeni come instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; – Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali. Sulle restanti zone il livello di allerta è Giallo.

Si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o locale temporale, localmente di moderata intensità. I venti tenderanno a divenire forti o molto forti, dal pomeriggio-sera, con possibili raffiche. Il mare tenderà a divenire agitato, soprattutto al largo, con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)