Il nuovo modo di leggere Napoli

Il maestro pizzaiolo Errico Porzio vince il “Premio Follia Creativa”

di / 0 Commenti / 75 Visite / 1 dicembre, 2020

errico_porzio-600x458Il maestro pizzaiolo Errico Porzio si appresta a salutare il 2020 aggiungendo un altro prestigioso tassello tra i ricordi da incorniciare, malgrado un’annata particolarmente difficile per la sua categoria e per l’intero pianeta, fortemente segnata e condizionata dall’emergenza covid-19 ancora in corso.

Il pizzaiolo di Soccavo si aggiudica il prestigioso “Premio Follia Creativa”. Giunto alla quarta edizione, il premio indetto dal la società Team 5-Hats, nata per sostenere e fornire strumenti e strategie di business alle imprese del Food & Beverage, viene assegnato a produttori, professionisti, ristoratori e albergatori che si distinguono nel settore Horeca per proposta, innovazione o sentimento imprenditoriale.

Un premio che calza a pennello al “pizzaiolo social” e che ne consacra l’originalità e l’intraprendenza che ben si fondono con la qualità eccellente delle sue pizze, concorrendo a fare la differenza, oltre che a generare un plebiscito di consensi intorno a Porzio, amatissimo dal popolo del web.

Un riconoscimento più che legittimato dall’impegno e dal messaggio positivo diramato da Errico Porzio durante il lockdown, di cui è stato uno dei protagonisti più genuini ed autorevoli: a suon di tutorial ha divertito ed intrattenuto gli italiani, preparando pane, pizza, rustici e altre golosità tra le mura domestiche, smorzando la tensione e la paura legate ad un momento tanto incerto quanto imprevedibile con l’ironia e la professionalità che da sempre contraddistinguono il suo operato.

Le motivazioni del riconoscimento fanno riferimento allo spirito di sacrificio, alla dedizione e all’inventiva che questi settori imprenditoriali stanno mettendo in campo per compiere l’evoluzione necessaria a far sì che il turismo e la sua filiera tornino ad essere un asset fondamentale per l’economia italiana. Non è difficile dedurre come e perchè sia maturata la scelta di assegnare il prestigioso premio proprio a Porzio che anche durante la fase 2 si è contraddistinto mettendo in campo una serie di iniziative che hanno puntualmente acceso i riflettori su di lui: malgrado la crisi economica scaturita dall’emergenza covid e le plurime difficoltà registrate dai ristoratori e dai pizzaioli, tra le categoria più colpite dal lockdown e dalle limitazioni imposte per ridurre il contagio da covid-19, il pizzaiolo di Soccavo ha messo la firma su diverse azioni che hanno conquistato la ribalta mediatica.

Tra i primi a distribuire pizze gratuitamente ai poveri che tutti i giorni affollano le Caritas napoletane, Porzio ha voluto esorcizzare le paure e le criticità seguitando a portare avanti i lavori necessari per realizzare il suo sogno e lo scorso luglio ha inaugurato la sua sesta pizzeria sbarcando a Salerno.

Un gesto coraggioso che sottolinea “la follia” del talentuoso pizzaiolo, ma anche la lungimiranza e la caparbietà che da sempre condiscono l’estro creativo che lo porta puntualmente a sforzare delle pizze irresistibili.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)