Il nuovo modo di leggere Napoli

WhatsApp, la nuova funzione arriva anche in Italia. Cresce l’attesa per la versione multidispositivo

di / 0 Commenti / 838 Visite / 1 agosto, 2021

accengage_whatsapp_notifications-kdtf-u313087946973byf-593x443corriere-web-sezioniIl gruppo Facebook continua ad aggiornare l’app di chat più usata al mondo: WhatsApp. L’ultima novità, appena arrivata anche in Italia, ci permette di usare l’app in modo molto più comodo e “ordinato”.

La nuova funzione consente anche di limitare la ricezione di notifiche indesiderate. La riguarda le chat archiviate, una funzione fino ad ora poco usata su WhatsApp proprio perché non era poi così efficace. La nuova gestione delle chat archiviate, invece, è ora quasi perfetta e senza dubbio verrà apprezzata dalla gran parte degli oltre 2 miliardi di utenti di WhatsApp nel mondo, compresi gli italiani.

Utilizzando la vecchia versione, archiviare una chat su WhatsApp non serviva poi a molto: veniva nascosta dagli occhi dell’utente, ma rispuntava non appena si riceveva un messaggio. Messaggio che, per di più, comportava la ricezione di una notifica.

Dopo aver incassato le tante lamentele da parte degli utenti, WhatsApp ha modificato questa funzione per migliorare il servizio offerto. Ora le chat archiviate vengono inserite in una apposita cartella “Archiviate” che compare in alto, in testa alla lista delle chat.

Qui le chat archiviate restano tali, vengono automaticamente silenziate a meno che non si scelga diversamente dalle impostazioni di WhatsApp. Ciò vale sia per le chat 1 a 1 che per quelle di gruppo.

La funzione più attesa dagli utenti di WhatsApp è certamente “WhatsApp multidispositivo“, cioè la possibilità di usare l’app su più device, con lo stesso profilo. La si attende da anni e più volte è sembrato che dovesse arrivare da un momento all’altro.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)