Il nuovo modo di leggere Napoli

Archivio per il tag: forcella

voce-ai-giornalisti

Martedì 12 giugno: #VoceAiGiornalisti, manifestazione nazionale a Napoli

Giornalisti minacciati, picchiati, sfruttati, sottopagati: questi e molti altri i temi al centro dell’evento #VoceAiGiornalisti, in programma in un luogo simbolo di Napoli, Forcella. I giornalisti italiani si danno appuntamento a Napoli per parlare di giornalisti minacciati e di precariato,…

0 Commenti / 68 Visite / 8 giugno, 2018

CRO - (intranet) Omicidio

1 marzo 2015: 21enne ucciso in un circolo ricreativo nel Lotto O di Ponticelli

Ponticelli, 1 marzo 2015 – Alle 21.50, un killer fa irruzione nel Lotto O, nel circolo ricreativo di via dei Bronzi di Riace, dove tanti giovani si sono riuniti per guardare l’incontro di calcio Torino-Napoli, con un intento ben chiaro:…

0 Commenti / 4352 Visite / 2 marzo, 2018

Handcuffed woman

La storia di Carmela Palazzo detta “Cerasella”: quando la testimonianza di un pentito può costare la libertà a un innocente

Carmela Palazzo detta “Cerasella”, napoletana, classe 1954, all’inizio degli anni ’90, quando sceglie di diventare collaboratrice di giustizia, è una spacciatrice di “totaretti”, un mix di cocaina, eroina e procaina, lavorata chimicamente con hashish. Una decisione che la donna matura…

0 Commenti / 8145 Visite / 3 novembre, 2017

my-collage

“Le Scianel della camorra prestate a Gomorra”: le donne del clan Buonerba

  “Guagliù questa occasione ce la manda il Padreterno”: con questa frase la 39enne Emilia Sibillo – solo omonima dei Sibillo dei Tribunali – moglie del boss Giuseppe Buonerba, ordina un omicidio ai baby-gregari del clan. Un agguato costato la…

0 Commenti / 10003 Visite / 1 luglio, 2017

annalisa

27 marzo 2004: l’ultimo giorno di Annalisa Durante

 “Vivo e sono contenta di vivere, anche se la mia vita non è quella che avrei desiderato. Ma so che una parte di me sarà immortale”. Annalisa sorride dal risvolto di copertina. Bionda, il volto d’angelo, ma lo sguardo di…

0 Commenti / 3414 Visite / 27 marzo, 2017

il-direttore-artistico-nino-dangelo-nel-trianon

Si riapre il sipario del teatro Trianon: il neodirettore Nino D’Angelo porta in scena emozioni e lacrime

Un percorso sofferto, tortuoso, incerto e dall’esito tutt’altro che scontato quello che ha portato i riflettori del teatro Trianon di Napoli a riaccendersi, accantonando gli anni più bui nel cassetto destinato ad accogliere i brutti ricordi. Il sipario dello storico…

0 Commenti / 287 Visite / 3 dicembre, 2016

12507451_916669191715625_8217518445838472261_n

I guerriglieri islamici di casa nostra: ecco a voi l’esercito jihadista della camorra

Giovani che si fotografano con orgoglio mentre emulano i guerriglieri islamici: tra loro figurano camorristi già affermati, a dispetto della giovane età, ma anche ragazzini probabilmente incapaci di comprendere cosa stanno facendo, ma che vivono quel “rituale” come qualcosa di estremamente…

0 Commenti / 4178 Visite / 21 novembre, 2016

camorra_lino_sibillo_identikit

4 novembre 2015: arrestato a Terni Lino Sibillo, leader della “paranza dei bimbi” di Forcella

Un anno fa, il 4 novembre del 2015, nel cuore della quiete di Terni, viene arrestato un latitante: in carne, ben vestito e pettinato “da bravo ragazzo”. Quello che viene ritratto ammanettato e scortato dalle forze di polizia, sembra la…

0 Commenti / 10389 Visite / 5 novembre, 2016

14520412_1141770095871138_6904358012790473429_n

Quello che non leggeremo nel libro di Roberto Saviano dedicato ai “baby-boss”

“Baby-boss”: un termine che fa infuriare gli uomini in divisa, in quanto sostengono che sia stato “creato ad arte” dai media per raccontare un fenomeno “montato ad arte” per conferire alla camorra quel fascinoso richiamo utile solo a fare audience,…

0 Commenti / 1414 Visite / 2 novembre, 2016

WP_20161028_17_23_04_Pro (1)

“Bum! Bum!”, il libro di Raffaele Sannino: “Song nat a Furcella e sul na poesia me pò salvà”

Ho conosciuto Raffaele Sannino, – un napoletano verace salvato dai nefasti della Forcella “difficile” dall’amore per la poesia – durante una marcia di legalità e rabbia, dolore e indignazione, insorta lo scorso giugno, in seguito alla morte dell’ennesima vittima innocente…

2 Commenti / 449 Visite / 2 novembre, 2016