Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, ancora scene di movida violenta

di / 0 Commenti / 175 Visite / 12 dicembre, 2015

52291-1Le feroci grinfie della violenza imprimono l’ennesimo squarcio nel cuore della notte tra i vicoli di Napoli.

Accerchiati da un gruppo di ragazzini, picchiati e accoltellati: questo è hanno denunciato di aver subito la scorsa notte un 21enne ed un 17enne.

Secondo quanto raccontato alla polizia, i due amici si trovavano in un bar di Largo Girolamo Giusso, nella zona dei Decumani, quando un gruppetto di ragazzini, probabilmente di 16-17 anni, hanno chiesto di dare loro la birra che stavano bevendo: da qui è iniziata una lite nel corso della quale i minorenni hanno anche utilizzato un coltellino con il quale hanno ferito i due.

Le vittime dell’aggressione sono state trasportate all’ospedale Loreto mare: per entrambi una prognosi di 8 giorni per ferite al gluteo, al bacino, alla coscia.

“Una birra di troppo” o un coltello di troppo: basta questo a generare violenza lungo le ve che accolgono i luoghi di ritrovo presi d’assalto dai giovani.

Una vicenda che ricorda un episodio denunciato proprio attraverso le nostre pagine qualche settimana fa da parte di un gruppo di ragazzi che hanno subito un’aggressione analoga all’interno di una nota discoteca napoletana, proprio perché un gruppo di ragazzi aveva sottratto una bottiglia dal loro tavolo. Di tutta risposta, uno dei ragazzi coinvolti nella vicenda, subì un violento colpo alla test con il calcio della pistola, da parte di coetanei che sostenevano di appartenere alla cosiddetta “paranza dei bimbi”, il cui quartier generale è collocato proprio nella zona che la scorsa notte ha accolto il suddetto episodio.

Coincidenze, suggestioni o un’associazione che può trovare una plausibile legittimità nella realtà?

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)