Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, baby gang ancora in azione: 16enne aggredito all’uscita della metropolitana

di / 0 Commenti / 1276 Visite / 15 gennaio, 2018

3485011_0925_napoli_babygang_metro_policlinicoDurante la serata di domenica 14 gennaio, a Napoli si è consumata l’ennesima aggressione da parte di un branco verso un minorenne.

L’episodio si è verificato intorno alle 21.30: il 16enne è stato prima insultato e poi gli è stato sferrato un pugno in pieno volto che gli ha provocato la frattura del setto nasale.
Teatro dell’accaduto, ancora una volta una stazione metropolitana: l’aggressione, infatti, è avvenuta all’uscita della stazione della Linea 1 della metropolitana ‘Policlinico’ di via Pansini.

La vittima ha riferito di essere stata avvicinata da un gruppo di ragazzi, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, che non conosceva. Prima hanno iniziato ad insultarlo, poi lo hanno colpito al volto con un pugno rompendogli il naso. Il minorenne è andato a casa e poi con i genitori si è recato all’ospedale Vecchio Pellegrini dove gli è stata refertata una prognosi di 30 giorni. Il ragazzo ha rifiutato il ricovero. La Polizia di Stato, che non è intervenuta sul posto ma è stata allertata in ospedale, sta accertando i fatti.

Martedì 16 gennaio alle 15 è in programma un vertice in prefettura. Sarà presente anche il ministro dell’Interno Marco Minniti: sul tavolo i recenti episodi di violenza che portano la firma di giovanissimi, avvenuti nell’area napoletana. Oltre al ministro Minniti, parteciperanno anche i vertici nazionali delle forze dell’ordine e il procuratore di Napoli insieme a quello per i Minori.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)