Il nuovo modo di leggere Napoli

Rapporto di coppia, i consigli del sessuologo: coccole e fantasie sessuali hard, come conciliarle

di / 0 Commenti / 912 Visite / 14 luglio, 2020

unnamedContinua il nostro appuntamento con i segreti e i consigli per mantenere un rapporto di coppia stabile e duraturo, grazie ai consigli di Emanuele Giuseppe Adiletta, dottore in scienze e tecniche psicologiche e terapista sessuale, attualmente impegnato nel promuovere e normare in Campania la figura del Sex Worker con il centro di Ricerca e Formazione in Medicina e Psicologia, credendo fermamente che la sessualità è un diritto inalienabile dell’uomo, ci spiegherà come ambire ad un rapporto stabile e duraturo.

Gli abbiamo chiesto di rispondere ad un quesito apparentemente semplice:

Le coccole sono importanti, ma questo non demonizza le fantasie sessuali hard?

“Le coccole, come abbiamo visto nell’articolo precedente, ricoprono la loro importanza, ed è una di quelle richieste che rispecchia un determinato bisogno. La coppia è un oscillare continuo tra romanticismo, cure e fantasie sessuali. Questa domanda può essere un po’ forviante in quanto il termine “hard! indica l’opposto della carezza e della coccola. 
Ragion per cui, la vostra mente è andata  a cercare la fantasia più spinta che si accende in voi. Innanzitutto, non esiste una fantasia che sia di per sé hard, esiste ciò che piace alla persona che pensa alla fantasia, quindi ciò che eccita e ciò che può eccitare la coppia. Inquadrare una fantasia come hard vuol dire, in un certo senso, censurarla sul nascere e pensare che non possa essere accettata. Il peso quindi che attribuiamo ad una fantasia dipende da come possa esser vista della società, ma la fantasia è una cosa personale, se non fa male a nessuno, non c’è bisogno di temerla. La sessualità è un contenitore immenso è un modo per scoprirsi e per scoprire il partner, per crescere sessualmente insieme. Se per timore non si parla di una propria fantasia in coppia, questa prima o poi uscirà fuori, perché la sessualità non può essere repressa. Bisogna dialogare con il partner circa le proprie fantasie, magari si può scoprire  anche per il partner può trovarle eccitanti ed allora da fantasia si trasforma in realtà. Nella concretizzazione della fantasia ci si rende conto di sé stessi e se effettivamente quella fantasia può scaricare la sessualità come pensavate oppure no.

Vi potrete sicuramente chiedere, a questo punto, cosa fare se il partner rifiuta una vostra fantasia. Innanzitutto, non bisogna mai attaccare chi rifiuta, si rischierebbe soltanto di creare una crepa nel rapporto. Bisogna avvicinarsi all’altro e comprendere il motivo del suo rifiuto e rispettare la sua decisione, se non vi alcuna possibilità di fargli cambiare opinione, seppure una fantasia può  aumentare l’affinità di coppia e portare la coppia ad uno stadio successivo, affiatandone ancor più il legame. Si sta parlando di conoscere veramente l’altro e per farlo bisogna essere disposti davvero a mettersi a nudo, non solo a spogliarsi dei vestiti, ma a farsi conoscere in tutto e per tutto, anche sessualmente. Si è soliti dire in coppia, io so tutto dell’altro, la vera questione è proprio questa: per quanto si possano conoscere le caratteristiche e le abitudini quotidiane di un compagno, si è davvero consapevoli anche di cosa eccita il partner e di quale materiale pornografico preferisce vedere, se lo guarda?

Quindi eliminata la parola “hard” dalla domanda, la sessualità è un processo dinamico tra Eros e romanticismo che devono essere ben bilanciati tra loro. L’eccesso è sbagliato. E’ sbagliato in quanto  sottintende una mancanza nella comprensione  della richiesta o nella difficoltà ad esprimere ciò che si vuole, ciò che fa star bene. Una Coppia è la tendenza verso l’oltre, dietro la coccola o dietro la fantasia risiede quel bisogno di benessere nelle sue dimensioni più opposte che sono la parte del tutto: il bisogno di sicurezza o di libertà di espressione del proprio piacere con il partner. Nell’eccesso, una di queste categorie non viene espressa o accolta.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)