Il nuovo modo di leggere Napoli

Ravioli ripieni di ricotta e parmigiano: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 60 Visite / 28 ottobre, 2020

img_20201025_141130Il pastaio Domenico Scognamiglio, titolare del laboratorio di pasta artigianale “Il Tortellino Pasta Fresca”, forte di una solida esperienza maturata nell’arco di 40 anni trascorsi a sviscerare tutto l’amore e la passione che nutre per questo antico ed affasciante mestiere, è per questa ragione uno degli esperti più autorevoli in materia di pasta fresca.

La bontà dei suoi prodotti rappresentano la felice e gustosa riprova di quanto sia consolidata la sua esperienza in materia di pasta fresca.

Una sfoglia leggera, spessa al punto giusto che racchiude una farcitura irresistibile: un mix d’irresistibile bontà che ben si presta a sposare i più disparati condimenti.

“Mimmo il Pastaio” ha deciso di condividere con noi la ricetta di uno dei suoi prodotti più graditi ed apprezzati: i ravioloni ripieni di ricotta e parmigiano. 

img_20201025_141218

Una ricetta semplice e dal sapore delicato che delizierà anche i palati più esigenti, composta da un ripieno di ricotta e insaporita con parmigiano grattugiato, se volete conferire ulteriore sapore alla farcitura, potete aggiungere le spezie e gli aromi che più vi piacciono. In merito alla forma potete realizzarli quadrati, tondi, a fagottino oppure a mezzaluna. Una volta pronti potete servire i vostri ravioli di ricotta conditi con  burro e salvia, con del sugo di pomodoro o con le salse che preferite, saranno comunque ottimi.

Per realizzare la sfoglia a mano seguendo la ricetta di Mimmo il Pastaio, clicca qui.

Per realizzare il ripieno seguite le seguenti indicazioni: in una ciotola mettete la ricotta, il parmigiano, un pizzico di sale e di pepe e amalgamate bene. Trasferite il tutto in una sac à poche e mettete in frigo. Prendete l’impasto e dividetelo in due panetti uguali. Infarinatene uno con la farina di semola e stendetelo fino ad ottenere una sfoglia di 2 mm circa. Una volta pronta sistematela sulla spianatoia leggermente infarinata con la farina di semola. Eseguite la stessa operazione anche con l’altro panetto. Con la sac à poche create dei piccoli mucchietti di ricotta su uno dei due rettangoli che avete preparato, sistemandoli a circa 3 cm gli uni dagli altri. Ora spennallate i bordi dei ravioli con poca acqua  e ricopriteli con l’altra sfoglia esercitando una leggera pressione con i polpastrelli.

Tagliate ora i ravioli con una rotella tagliapasta: con queste dosi otterrete 24 ravioli di 4×4 cm. I vostri ravioli sono pronti per essere cotti in acqua bollente e salata e conditi come più vi piace. Se non dovete prepararli subito, teneteli fuori dal frigo fino al momento della cottura.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)