Il nuovo modo di leggere Napoli

France Tv a Ponticelli per raccontare il talento di “Mimmo il pastaio”

di / 0 Commenti / 1461 Visite / 26 dicembre, 2017

530343_181593098652442_1088445012_nLa magia del Natale e la tradizione gastronomica napoletana grandi protagonisti della rubrica di una tv francese atterrata all’ombra del Vesuvio per raccontare la magia, i bagliori e i sapori tipici di questa ricorrenza in chiave squisitamente partenopea.

Così la giornalista Carinne Teyssandier di France tv ha fatto scalo a Napoli, dove ha incontrato diversi leader del settore della gastronomia per raccontare alcune eccellenze campane attraverso le voci di alcuni degli interpreti più autorevoli di quelli che sono diventati autentici simboli della napoletanità nel mondo.

Dalla mozzarella di bufala ai dolci tipici della tradizione natalizia napoletana, senza tralasciare la pasta fresca, degnamente omaggiata e interpretata da più di 40 anni da Domenico Scognamiglio, da tutti conosciuto come “Mimmo il pastaio” lungo le strade del quartiere Ponticelli, dove da decenni produce pasta fresca e lavorata a mano della quale si riforniscono tantissimi ristoranti stellati e quotate strutture alberghiere, soprattutto della costiera sorrentina ed amalfitana.

Così, le telecamere della tv francese sono giunte fino a via Napoli, strada che accoglie il laboratorio del “Tortellino pasta fresca” da decenni, per immortalare il radioso e contagioso entusiasmo con il quale, da 40 anni, Mimmo svolge questo lavoro, con immutata passione e crescente entusiasmo.

Pasta al tartufo, linguine alle vongole, ravioli con melanzane, cassatina, mustaccioli, roccocò, babà e pastiera: questi i sapori del Natale napoletano portati alla ribalta dalle telecamere francesi e che permettono ad una delle realtà più solide e genuine della periferia orientale di Napoli di portare oltralpe un’immagine positiva di un quartiere che troppo spesso e molto più facilmente fa parlare di sè per vicende molto meno edificanti.

Per guardare il servizio realizzato da France Tv, clicca qui.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)