Il nuovo modo di leggere Napoli

Scene da “Arancia Meccanica” a Ponticelli: due giovani massacrati con mazze da baseball e rapinati

di / 0 Commenti / 746 Visite / 31 ottobre, 2016

arancia-meccanica-wallpaperGiovani violenti, dalla rissa facile e predisposti a delinquere: questo l’identikit degli aggressori di due 21enni, vittime di un brutale pestaggio mentre percorrevano a piedi via Emilio Salgari, l’arteria che collega il Rione Conocal al Rione Incis.

Autentiche e sconcertanti scene da “Arancia Meccanica”, durante la notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre, tra le strade di Ponticelli, quartiere cruciale della periferia orientale di Napoli.

I due giovani sono stati bloccati da un’auto con a bordo almeno 4 individui che dopo averli violentemente pestati con mazze da baseball, li hanno rapinati di soldi e cellulare. Soccorsi da alcuni passanti e trasportati al vicino ospedale Villa Betania, i due giovani sono stati sottoposti a tutti gli accertamenti e alle cure del caso.

I due 21enni se la sono cavata con plurime contusioni e un grosso spavento, ma la brutale aggressione non gli è valsa nessuna conseguenza fisica di entità grave.

Immediatamente sono giunti sul posto i carabinieri che hanno perlustrato a lungo la zona senza però riuscire a mettersi sulle tracce degli aggressori.

Un episodio che sottolinea il clima da far west che regna lungo le strade di un quartiere che, al calar del sole più che mai, veste le temibili fattezze della “terra di nessuno”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)