Il nuovo modo di leggere Napoli

Festeggiamenti in vista? Ecco dove ordinare il miglior buffet

di / 0 Commenti / 178 Visite / 23 aprile, 2018

019In un’epoca in cui il mondo del food si fa sempre più articolato e ricercato, guai a restare chiusi nelle proprie convinzioni, senza tenere il passo con una richiesta/offerta che si fa sempre più esigente.

Il buffet è la forma di rinfresco più antica della quale si possiede 024memoria storica, utilizzata per suggellare celebrazioni, ricorrenze e momenti speciali con l’accompagnamento di cibo facilmente mangiabile anche in piedi. Una tradizione antica che nell’era moderna, però, si evolve sempre di più per soddisfare le richieste di una clientela variegata, oltre che assai esigente e stravagante.

Ne è consapevole Flavia Caiazzo, proprietaria insieme a sua madre patrizia de “La Pizzettata”, uno dei punto di ristoro più quotati di San Giorgio a Cremano, il cui obiettivo è quello di ampliare e perfezionare, di giorno in giorno 020in maniera sempre più impeccabile, l’offerta gastronomica che porta la firma del marchio di famiglia: proprio per questa ragione, infatti, oltre ai vari servizi di gastronomia, “La Pizzettata” offre un’ampia fornitura di buffet, cucinati, antipasteria e rosticceria.

Un servizio buffet per cerimonie, comprensivo di tutto quello che occorre per rendere gustosi ed indimenticabili i momenti da festeggiare, dagli aperitivi agli eventi, senza tralasciare ricorrenze e feste, dove la parola d’ordine è “cura del dettaglio”.

Non potrebbe essere diversamente, trattandosi di un servizio che porta la firma di una fornitrice caparbia e 031determinata come Flavia, giovane imprenditrice che ogni giorno conquista clienti nuovi e consensi “sul campo”, complice un ottimo 025rapporto qualità/prezzo che non va assolutamente a discapito della bontà dei prodotti, merce rara da trovare quando si tratta di sfornare portate utili a sfamare un nutrito numero di persone.

Proprio per questa ragione, la mission de “La Pizzettata” è quella di fidelizzare i clienti lasciandoli a bocca aperta, dopo averli adeguatamente sfamati.
Mangiare per credere!

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)