Il nuovo modo di leggere Napoli

Bagno di folla all’inaugurazione del nuovo locale al Vomero per il pizzaiolo Errico Porzio

di / 0 Commenti / 391 Visite / 27 dicembre, 2018

img-20181222-wa0005Inaugurazione con il botto per Errico Porzio che lo scorso sabato 22 dicembre ha inaugurato un nuovo locale nel cuore del quartiere Vomero, a due passi da Piazza Vanvitelli.

L’abbuffata di Natale in agguato dietro l’angolo non ha dissuaso i napoletani dal partecipare con gusto alla gioia del pizzaiolo più celebre di Soccavo che per l’occasione dalle 12 alle 13.30 ha regalato pizze fritte.

Oltre 1.000 le pizze dispensate nell’arco di un’ora, mentre la carovana di curiosi ha continuato ad alternarsi fino a tarda sera per festeggiare insieme al “pizzaiolo social” l’inizio di una nuova avventura lavorativa e il Natale alle porte.

img-20181222-wa0007Un autentico bagno di folla per il pizzaiolo più celebre del web che dopo aver inaugurato un’altra pizzeria accanto alla sede storica della pizzeria Porzio in via Cornelia dei Gracchi a Soccavo, dallo scorso sabato è ufficialmente approdato anche in via Scarlatti.

Il maestro pizzaiolo, infatti, lancia la sua versione della pizza a portafoglio, rigorosamente cotta in un forno a legna. Ma il locale non farà solo le pizze “da passeggio” ma anche pizze da asporto a domicilio utilizzando i più importanti servizi di delivery.

Un menù ricco e vario, all’altezza della fama di Errico Porzio: questo il biglietto da visita della nuova sede vomerese. Le pizze a portafoglio sono di ben 8 varietà. Ogni pizza potrà essere richiesta anche nella versione con impasto integrale o ai cereali con un solo euro in più. Dalle “classiche” Marinara e Margherita, si va alla Girasole (passata di pomodoro giallo, fior di latte, pepe nero e grattugiata di pecorino) e alla Mimosa (bianca con panna, cotto e mais) fino alla MarghErrico, che prende il nome dallo chef, ed è una margherita con il cornicione ripieno di ricotta. img-20181222-wa0006Chiudono la scelta la Pulcinella (salsiccia e friarielli) e la Pacchetella (con pomodorini del piennolo e bufala). Infine c’è la pizza del mese. Ogni 30 giorni, infatti, Porzio proporrà una sua particolare ricetta per una pizza che sarà disponibile al banco solo in quel mese. Una tipologia di pizza che andrà a valorizzare i prodotti stagionali. In formato “da passeggio” anche tre ripieni: il Napoletano (con salame), lo Scarole e il Fritto (con cicoli).

Nella nuova pizzeria di Errico Porzio sarà possibile richiedere la consegna a domicilio di pizze classiche. Il menu è molto ricco con l’immancabile Poker, la pizza che ha reso famoso Porzio, ma anche le ultimissime creazioni come Ke Pizza (con cornicione ripieno di cervellotica) e Totò con sbriciolata di maialino nero casertano e pesto artigianale.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)