Il nuovo modo di leggere Napoli

Carbonara di mare: la ricetta

di / 0 Commenti / 66 Visite / 25 agosto, 2019

06dic12Gli spaghetti alla carbonara sono un classico della cucina romana molto amato in tutta Italia, una vera prelibatezza per il palato il condimento cremoso che fa di questa ricetta un autentico caposaldo della tradizione gastronomica italiana.
Esistono alcune versioni ispirate all’originale, quella vegetariana o di verdure e soprattutto a base di pesce: la carbonara di mare è infatti un primo piatto gettonatissimo soprattutto nelle cene d’estate. Si tratta di una versione condita con un mix di tre gustose varietà di pesce: salmone, tonno e pesce spada tagliati a piccoli cubetti e saltati in padella.

La preparazione di questo piatto richiede 25 minuti, mentre 20 minuti è il tempo di cottura.

Ingredienti:

  • Spaghetti 320 g
  • Tonno 100 g
  • Pesce spada 100 g
  • Salmone 100 g
  • Tuorli 6
  • Parmigiano Reggiano DOP 60 g
  • Vino bianco 60 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Timo 6 rametti
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
Preparazione:

Per preparare la carbonara di mare cominciate mettendo sul fuoco l’acqua per la pasta e salatela non appena sarà a bollore. Intanto separate le uova, per questa ricetta occorrono 6 tuorli. Versateli in una ciotola e aggiungete il Parmigiano grattugiato, il pepe, il sale e le foglioline di timo.

Sbattete con una frusta, poi stemperate con poca acqua di cottura della pasta. Assicuratevi che non ci siano lische nel salmone e private della pelle il pesce spada, quindi procedete tagliando a cubetti, grandi un paio di cm, il tonno, il salmone e il pesce spada.
A questo punto l’acqua dovrebbe essere a bollore, buttate la pasta e cuocetela fino a un paio di minuti prima della cottura ottimale. Nel frattempo scaldate un filo d’olio in una casseruola, unite lo spicchio d’aglio intero sbucciato. Non appena il fondo è caldo tuffate i cubetti di pesce e saltateli a fiamma viva per circa 1 minuto. Eliminate l’aglio e sfumate con il vino bianco. Quando l’alcol evapora mettete da parte i cubetti di pesce, scolandoli con una schiumarola e abbassate la fiamma. Non appena la pasta è ben al dente prelevate una mestolata d’acqua e versatela nel tegame, scolate gli spaghetti e tuffateli in pentola Quindi risottate per circa un minuto mescolando di continuo, affinché gli amidi siano rilasciati dalla pasta, e aggiungendo al bisogno dell’acqua di cottura. Versate il composto di tuorli e i cubetti di pesce. Mescolate bene e al bisogno aggiungete ancora un goccio d’acqua della pasta. Ecco pronta la vostra carbonara di mare, impiattate ancora caldissima e guarnite, a piacere, con una grattata di formaggio e una di pepe. 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)