Il nuovo modo di leggere Napoli

Parmigiana di zucca: la ricetta

di / 0 Commenti / 103 Visite / 2 novembre, 2019

parmigiana-di-zucca-la-ricetta La parmigiana di zucca è la ricetta ideale da servire in tavola sia ad una cena in stile Halloween che in qualsiasi altra occasione in cui si voglia stupire i commensali con una portata genuina e meno conosciuta rispetto alla versione classica di questo piatto, a base di melanzane o di zucchine.

Una portata da cucinare in autunno, quando le verdure tipiche estive non sono più di stagione e la zucca con la sua dolcezza e il suo caratteristico color arancione carico sembra essere un ottimo antidepressivo naturale.

Ingredienti

  • 1 kg di zucca
  • una confezione di besciamella
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 100 gr di scamorza grattugiata
  • 100 gr di speck a dadini
  • 20 gr di burro più un po’ per lo stampo
  • qualche foglia di salvia
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • un rametto di rosmarino

PROCEDIMENTO:

Tagliare la zucca eliminando la buccia e i semi. Ricavare fettine sottili mezzo centimetro. Scaldare il forno a 200 °C e rivestire con della carta alluminio una teglia molto larga.

Ungerla con poco olio. Riporre la zucca sul foglio d’alluminio, non importa se le fette si sovrappongono. Condire con olio, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Chiudere le fette di zucca con un altro foglio di alluminio e cuocere la zucca al cartoccio per almeno 30 minuti. Quando la zucca si sarà ammorbidita, lasciarla intiepidire a temperatura ambiente.

Abbassare la temperatura del forno a 180 °C e imburrare una pirofila a sponde alte.
Fondere del burro in un pentolino insieme alla salvia e dorare lo speck.

Passare alla composizione della parmigiana di zucca formando nella pirofila uno strato di fette di zucca, uno strato di besciamella, uno di formaggio grattugiato, scamorza e speck. Procedere formando gli strati in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti.

Infornare la parmigiana di zucca e cuocerla per almeno 30 minuti. Quando sarà pronta, sfornare e lasciar riposare per almeno 5 minuti prima di servire in tavola.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)