Il nuovo modo di leggere Napoli

Tiramisù con il pandoro: la ricetta

di / 0 Commenti / 161 Visite / 7 gennaio, 2020

la-ricetta-del-tiramisu-col-pandoro Il tiramisù con il pandoro, oltre ad essere una variante creativa di uno dei dolci più amati e gustati al mondo è anche un’ottima soluzione per riutilizzare gli avanzi di pandoro dopo le feste, servendo in tavola un dolce di sicuro successo. Una ricetta facile e semplice che con pochi ingredienti assicura una gustosa scorpacciata di zuccheri anche dopo le feste di Natale!

La ricetta è la stessa del tiramisù classico, nel quale per la base si utilizzano i savoiardi, ma anche i pavesini ed altre tipologie di biscotti. In questo caso vengono utilizzate fette di pandoro.

INGREDIENTI:

  • 6 fette di pandoro
  • crema al mascarpone
  • 4 tazzine di caffè amaro
  • 3 cucchiai di cacao in polvere

PREPARAZIONE:

Tagliare il pandoro a fette nel senso della lunghezza alte circa 1 centimetro. Sistemare tre fette in una pirofila cercando di coprire bene il fondo. Con un pennello, bagnare le fette con il caffè e coprire con la crema al mascarpone.

Per evitare che le fette di pandoro si impregnino troppo di caffè, si consiglia di lasciarle seccare qualche ora a temperatura ambiente o utilizzare un pandoro già aperto da qualche giorno.

Completare il primo strato spolverizzando sulla superficie il cacao in polvere. Coprire con uno strato di pandoro e ripetere le operazioni del primo step.

Riporre il tiramisù con il pandoro in frigorifero per almeno due ore prima di servirlo.

Le possibili varianti di questa ricetta sono infinite. A piacere potete aggiungere scaglie di cioccolato fondente, dei frutti di bosco o qualche spicchio di arancia, nocciole o mandorle tritate.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)