Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta al forno napoletana: la ricetta

di / 0 Commenti / 896 Visite / 12 gennaio, 2020

pasta-al-forno-zoom-640x480 La pasta al forno napoletana è un primo piatto tradizionale della cucina partenopea tra i più gettonati del menù della domenica. Una portata molto ricca e saporita che molto spesso viene servita nelle ricorrenze speciali e nei giorni di festa proprio perchè si tratta di un piatto al quale è impossibile resistere. Rigatoni, penne, paccheri, sono diversi i formati di pasta secca che in genere vengono utilizzati per preparare questo piatto. La pasta al forno napoletana si caratterizza per la presenza di una farcitura molto ricca, composta da polpettine fritte preparate con macinato di vitello o di manzo, formaggi come scamorza, ricotta e mozzarella di bufala, salame napoletano tagliato a cubetti e uova sode tagliate a spicchi. E’ possibile preparare la pasta al forno con un giorno di anticipo senza cuocerla in forno e conservarla in frigorifero fino al momento della cottura.

INGREDIENTI:

  • Pasta 500 g
  • Vitello (macinato) 200 g
  • Parmigiano reggiano 90 g
  • Mozzarella di bufala 120 g
  • Scamorza bianca 80 g
  • Salame Napoli 80 g
  • Pomodori (passata) 300 g
  • Uova 3
  • Farina Quanto basta
  • Sale Quanto basta
  • Olio extravergine di oliva Quanto basta
  • Basilico Quanto basta
PREPARAZIONE:
In una pentola capiente unire la passata di pomodoro, aggiungere un bicchiere di acqua e farla cuocere a fuoco lento per due ore, aggiungendo altra acqua se necessario. Regolare di sale e unire il basilico.
In una ciotola unire la carne macinata, 1 uovo e 60 g di parmigiano, amalgamare tutto con le mani fino a formare un composto omogeneo. Formare delle polpettine piccole e infarinarle.
Scaldare abbondante olio in una padella e friggere le polpettine. Scolarle e tenerle da parte. In una casseruola mettere le uova a bollire in abbondante acqua, cuocere 5 minuti dal bollore. Scolare le uova e passarle sotto l’acqua fredda, sbucciare e tagliare in quattro spicchi. Tagliare a dadini il salame, la scamorza e la mozzarella.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente e condire con la salsa di pomodoro.
Disporre metà della pasta sul fondo di una pirofila, ricoprire con le polpettine, poi aggiungere i formaggi, il salame e le uova sode. Aggiungere l’altra pasta per coprire il tutto e spolverare con il parmigiano reggiano.
Cuocere a 180°C per 30 minuti e servire in tavola ancora calda.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)