Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta alla parmigiana: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 105 Visite / 9 agosto, 2020

1583751385_31b89d5f6d9076fc45ad8634e7f98893a5f39ced-1583743753Un primo piatto gustoso e adatto a tutte le stagioni: la pasta alla parmigiana è una delle portate da sfoggiare durante l’atteso pranzo della domenica o come primo piatto di un pranzo o una cena speciale – spiega Domenico Scognamiglio, autorevole esperto in materia di pasta, forte della consolidata esperienza maturata nel suo laboratorio di pasta artigianale, “Il Tortellino Pasta Fresca”, in via Rossellini a Napoli – una ricetta facile da preparare e che rappresenta una vera e propria garanzia.

Potete utilizzare la pasta che preferite: dalle penne ai rigatoni, dai paccheri alle mezze maniche e perchè no, anche delle trofie o altre paste speciali, altro non possono fare che aggiungere un tocco di gusto e di brio alla vostra portata.”

Ingredienti

  • 500 g di Melanzane
  • 600 ml di Passata di pomodoro
  • 160 g di Mezze maniche (o pasta corta)
  • 150 g di Provola (o fior di latte)
  • Parmigiano grattugiato
  • Olio evo
  • Basilico
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Ovviamente non si può che partire dalla preparazione del sugo: cuocete la passata di pomodoro, in una pentola con olio, sale e del basilico fresco, a fiamma medio-bassa. Lavate e tagliate le melanzane a rondelle di circa 1 cm. Piastratele a fuoco vivo e mettetele da parte. Fate bollire abbondante acqua salata in una pentola e cuocete la pasta. Scolatela molto dente e saltatela col pomodoro (conservandone una parte), pepe e parmigiano grattugiato; quindi spegnete. In una terrina ricoperta di carta forno, alternate le melanzane, la pasta, provola e basilico fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con melanzane, un cucchiaio di pomodoro e parmigiano. Riempite la pirofila proprio come una parmigiana di melanzane, alternando gli strati con precisione.

Infornate impostando il forno a 200° in modalità ventilata e già riscaldato, finché la provola non inizia a sciogliersi.

Se non volete accendere il forno o volete semplicemente qualcosa di più veloce e leggero, potete utilizzare dei pomodori di Sorrento tagliati a cubetti e mozzarella di bufala, anche questa tagliata. Calate la pasta, passatela sotto l’acqua fredda e mescolate in una spaghettiera i vari ingredienti aggiungendo pepe, basilico spezzettato e parmigiano grattugiato. Non sarà la stessa cosa, ma con questi ingredienti non si può sbagliare!

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)