Il nuovo modo di leggere Napoli

Chiacchiere di carnevale: la ricetta napoletana

di / 0 Commenti / 492 Visite / 24 febbraio, 2020

ricetta-chiacchiere-di-carnevale-napoletane-coccanti-960x960 A Napoli, ogni festività e ricorrenza viene omaggiata con una portata tipica e peculiare. Le chiacchiere di carnevale sono uno dei dolci con i quali si accompagnano i festeggiamenti legati al carnevale. Seppure in altre regioni italiane vi siano versioni molto simili, denominate in maniera diverse, le chiacchiere napoletane sono un vero e proprio caposaldo del carnevale all’ombra del Vesuvio, immancabili nelle vetrine dei bar così come sulle tavole di tutti i partenopei.

INGREDIENTI

  • Farina 300 g
  • Zucchero 60 g
  • Uova 2
  • Limone 1 scorza
  • Olio d’oliva q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE

Collocare la farina su un piano da lavoro, formare una fontana e, al centro del foro, aggiungere lo zucchero semolato, la scorza del limone grattugiata, le uova, un pizzico di sale e 3 cucchiai di olio di semi. Impastare energicamente, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti, dopodiché formare una palla e lasciatela riposare, coperta da un canovaccio, per 1 ora.

Trascorsa l’ora di riposo, stendere l’impasto su una spianatoia infarinata aiutandosi con un mattarello, sino a ottenere una sfoglia sottilissima, e ritagliare i rettangoli di pasta con una rotella seghettata. Fare un taglio al centro di ciascun rettangolo e lasciar riposare le chiacchiere ancora crude per 30 minuti.

Scaldare l’olio di semi in una padella capiente e, quando diventa bollente, friggere le chiacchiere. Quando diventano dorate su entrambi i lati, scolarle e metterle su un piatto rivestito con carta assorbente. Far sgocciolare bene le chiacchiere, in modo che disperdano l’eccesso di olio. Quando si saranno raffreddate e avranno perso l’olio in eccesso, spolverizzarle con lo zucchero a velo e servire in tavola.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)