Il nuovo modo di leggere Napoli

Fusilli napoletani: la ricetta di “Mimmo Il Pastaio”

di / 0 Commenti / 316 Visite / 12 maggio, 2020

211 La cucina napoletana è ricchissima di ricette gustose e facili da preparare, – spiega Domenico Scognamiglio, rinomato pastaio napoletano e proprietario dello storico laboratorio di pasta artigianale “Il Tortellino Pasta Fresca” – con pochi ed economici ingredienti, infatti, è possibile preparare dei piatti saporiti che mettono d’accordo tutti.

fusilli napoletani sono un particolare tipo di pasta molto usata nel meridione, ovviamente conosciutissimi in Campania, dove vengono superbamente preparate dalle massaie, ma presente anche in Calabria ad esempio, conosciuta nelle varie province con nomi ovviamente differenti. L’impasto di questa pasta fresca non prevede uova, ma soltanto acqua e farina, e poi si procede tirando piccole porzioni di impasto con un lungo filetto di ferro che aiuta a distendere bene la pasta in un fusillo piuttosto lungo e dalla tipica forma attorcigliata.

INGREDIENTI:

  • 500 GRAMMI DI FUSILLI NAPOLETANI
  • 60 GRAMMI DI FORMAGGIO PECORINO GRATTUGIATO
  • 250 GRAMMI MOZZARELLA
  • 500 GRAMMI DI POMODORI CILIEGINI
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • ORIGANO
  • SALE
  • PEPE

PREPARAZIONE:

Lavare i pomodori, tagliarli in quattro parti e versarli in una pentola con 5 cucchiai di olio, lasciarli cucinare il tempo di lessare la pasta in acqua bollente salata.

Scolare bene la pasta, metterla direttamente in una insalatiera, aggiungere la mozzarella tagliata a dadini, il sugo di pomodori ciliegini, l’origano, metà pecorino grattugiato e un pizzico di pepe.

Regolare di sale e versare tutto in una pirofila leggermente unta, coprire con il restante pecorino e passarla in forno per 15 minuti a 180 gradi per una perfetta gratinatura.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)